Torna alla pagina iniziale




Contatti

Chi siamo

Documenti

Aree tematiche

Avvisi di gara

I progetti

Leggi regionali

Documenti del territorio

Comitato Dati Territoriali

Sperimentazioni

Siti di interesse

 

Documentazione relativa ai Database Geotopografici

Nuove specifiche tecniche per i DBGT 1/2000 e 5/1000

Il lavoro di revisione ed adeguamento delle specifiche tecniche si è reso necessario a fronte delle verifiche effettuate sulle produzioni dei DBGT regionali nel periodo successivo alla approvazione del Decreto 10/11/2011. Nel passaggio dalla strutturazione teorica (seppur confortata dalle cospicue esperienze precedenti) al camplo applicativo sono emerse alcune criticità, evidenziate anche grazie all'utilizzo della strumentazione GeoUML. Tale osservatorio ha consentito alla struttura tecnica del CPSG di realizzare un cospicuo documento di istruttoria che è stato sottoposto all'attenzione del GdL 2.

Le modifiche introdotte non incidono sulla qualità e quantità delle istanze contenute nella specifica, tantomeno alterano in maniera sostanziale le obbligatorietà (NC) già previste; per contro, viene centrato l’obiettivo di risolvere alcune criticità riscontrate in fase di implementazione dei Database Geotopografici prodotti dalle PA.

In particolare, ferma restando la natura concettuale della specifica, sono state risolte le seguenti criticità:

  • Correzione di refusi;
  • Approfondimento di alcune tematiche al fine di agevolare l’interpretazione della specifica in fase di produzione dati;
  • Revisione di alcune obbligatorietà (NC), non impattanti in fase di produzione dati;
  • Approfondimento e correzione di alcuni assunti alla base della definizione delle relazioni e dei vincoli di integrità spaziale;
  • Approfondimento e specificazione di alcune definizioni per limitare margini di interpretazione.

    A corredo delle Nuove specifiche tecniche sono stati elaborati documenti esplicativi.

    Si segnala che, a seguire il documento approvato in sede di GdL 2 Agid, sono state apportate ulteriori lievi modifiche derivanti da verifiche effettuate sulla nuova versione del GeoUMLCatalogue

Specifiche Teniche versione 2.0
1/2000 - 5/1000

Mappatura delle modifiche

Revisione National Core
Ultime modifiche dopo le verifiche sul Catalogue (chi avesse già scaricato il catalogue dal sito del Politecnico deve aggiornare la seconda mofiica)

Linee guida per la produzione dei Database Geotopografici

Si tratta di un documento in bozza approvato in via preliminare nella riunione del CPSG del 1° giugno. Le regioni hanno 60 giorni per presentare osservazioni. Tuttavia per la sua natura intrinseca si tratta di un documento "work in progress" che subirà modifiche ed integrazioni ogni qualvolta si renderà necessario.

Presentazione

Pur offrendo indicazioni in merito al possibile impiego di molteplici fonti e tecnologie per il popolamento informativo e spaziale dei Database Geotopografici, le Linee Guida non intendono sostituirsi agli specifici capitolati tecnici di rilievo che ne determinano gli ambiti di corretto utilizzo e i limiti di applicabilità.
Le Linee Guida offrono altresì indicazioni per la documentazione della qualità dei dati contenuti nel Database Geotopografico in quanto prodotto di un processo formativo multi-fonte, multi-risoluzione e multi-temporale.
Trattandosi di linee guida, il documento sarà oggetto di aggiornamenti incrementali in relazione alle esigenze manifestate dai soggetti cui è rivolto, ai cambiamenti in materia di standard e alle evoluzioni tecnologiche e normative in considerazione del loro impatto sugli aspetti metodologici che coinvolgono sia l’ambito produttivo che quello gestionale.
A tal fine si è pensato di strutturarlo in modo agile, con un’introduzione che esplicita i contenuti principali e una serie di appendici che affrontano temi specifici. Saranno principalmente tali appendici che nel tempo subiranno aggiornamenti o aumenteranno di numero in funzione delle esigenze che man mano matureranno.
In corso d’opera sono stati parzialmente rivisti alcuni obiettivi del documento: le Linee Guida non riguardano esclusivamente la produzione dei DBGT ma trattano anche aspetti gestionali. Tale scelta è stata frutto di una ricognizione compiuta presso vari EE.LL. (Regioni, Province Autonome e Comuni) che ha fornito ulteriori indicazioni in merito alla necessità di rispondere a criteri di sostenibilità nella produzione e gestione dei DBGT.
Il titolo del documento continua a far riferimento alla produzione dei DBGT in quanto, tratta principalmente di questo aspetto. Ciononostante, vengono date anche indicazioni di carattere generale su aspetti che hanno tratti comuni tra i processi produttivi e quelli gestionali oltre a considerazioni più specifiche in relazione alle buone pratiche che sono state illustrate e proposte come esempi realizzati.

 

 
webmaster Torna all'inizio della pagina Centro Interregionale
e